Merola attacca Dire, Lega Nord: “Dal Sindaco inaccettabile ricatto”

Merola attacca Dire, Lega Nord: “Dal Sindaco inaccettabile ricatto”

“I servizi erogati dall’agenzia Dire in forza del contratto stipulato dal Comune – dichiara Umberto Bosco, consigliere comunale della Lega Nord a Bologna – sono destinati a tutte le forze politiche presenti in Consiglio comunale. La velata minaccia del Sindaco di revocare il contratto in essere a seguito di un “titolo a lui sgradito” è figlia di un’arroganza e di una prepotenza semplicemente inaccettabili.”
“La Giunta – spiega la Capogruppo Paola Francesca Scarano – aveva già cercato di “disfarsi” dell’Agenzia proponendo di delegare le comunicazioni istituzionali del Consiglio allo stesso staff che lavora per il Sindaco. Un colpo di mano che in Riunione dei capigruppo siamo riusciti a disinnescare poiché avrebbe compromesso sia l’imparzialità delle comunicazioni istituzionali. specie delle forze di minoranza, sia per le scarse capacità dimostrate dallo staff che, nonostante i supercompensi, non riesce a scongiurare i frequenti scivoloni del primo cittadino.”
“Per queste ragioni – concludono i consiglieri leghisti – presenteremo presto un odg con il quale il Consiglio rinnova l’apprezzamento per l’operato dell’Agenzia e impegna il primo cittadino a scusarsi per l’indebita ingerenza operata a danno tanto della libertà di stampa quanto dell’imparzialità e autonomia del Consiglio comunale.”

Related Posts
UmbertoBosco

Leave a reply