Nulla osta solo se ti converti all’Islam. Bosco (LN): le istituzioni laiche si attivino per aggirare il veto marocchino

Nulla osta solo se ti converti all’Islam. Bosco (LN): le istituzioni laiche si attivino per aggirare il veto marocchino

Il Marocco è uno Stato sovrano che può legiferare come crede, è però inaccettabile che uno Stato laico non sia attrezzato per aggirare le norme arcaiche e liberticide di un’altro stato. Tempo fa dovetti aiutare una coppia al quale il Comune negava di documenti perché pretendeva il certificato di residenza da parte di una cittadina straniera la cui nazione d’appartenenza non contemplava la residenza.
Il caso salito di recente agli onori della cronaca, nella quale una coppia ha dovuto rivolgersi al giudice per potersi sposare poiché l’aspirante marito rifiutata di convertirsi all’islam, riguarda Pesaro ma sotto le due torri la situazione non sembra poi così diversa. È assurdo che il Comune di Bologna che accetta senza battere ciglio autodichiarazioni circa lo stato patrimoniale dei cittadini stranieri (la legge non lo consentirebbe) sia oltremodo fiscale in sul loro stato civile. Per queste ragioni presenterò un’odg con il quale impegno la Giunta a predisporre le necessarie misure. Chiederò inoltre un’udienza conoscitiva alla presenza del console per chiarire lo spiacevole episodio.

Related Posts
UmbertoBosco

Leave a reply