Santo Stefano, “Servizi sociali penalizzati a vantaggio dei centri sociali”

“Una situazione che va avanti da tempo quella dei servizi sociali al Santo Stefano, ciò nonostante la Giunta ha deciso di smantellare i servizi erogati al Bolognetti per consegnare il quadriportico al Centro Sociale Labàs e ora deve avventurarsi in un’indagine di mercato, dall’esito tutt’altro che scontato, per trovarne nuovi spazi, il tutto mentre OZ, una realtà di indiscusso valore per la città sta chiudendo i battenti. Questo, in sintesi, il drammatico bilancio in termini di servizi erogati ai cittadini. Il merito è in gran parte ascrivibile a Lepore, il più influente (e quindi dannoso) esponente di Giunta. Un atteggiamento emblematico di una sinistra in corto circuito che sacrifica i servizi destinati ai più deboli per foraggiare i prepotenti.”

Rimpasto Giunta, Bosco (LN): “gestione della città subordinata a giochi di potere del PD”

Che ogni tornata elettorale porti con sé un rimescolo delle carte è fisiologico e non mi permetto di sindacare su chi il PD intenda candidare alle politiche. Tuttavia hanno ormai assunto i contorni del grottesco la disinvoltura e l’arroganza con le quali il partito democratico, senza neanche sforzarsi di cercare dei pretesti, pieghi la gestione della città e quindi del suo avvenire alle proprie logiche di spartizione di poltrone, ai contentini e ai risarcimenti per chi è stato trombato o è protetto da un corrente. Arriverà il giorno in cui anche l’elettorato più fedele si stancherà di questo modus operandi e punirà la propria classe dirigente arrivista e sleale e quel giorno potrebbe proprio essere il 4 marzo. Auguro buon lavoro ai nuovi entrati in Giunta e ricordo loro che la fedeltà nei confronti del primo cittadino, storicamente, non premia.