Tram, Flash Mob di FdI per salvare gli alberi.

Sabato 11 settembre alle ore 12, davanti all’Ospedale Maggiore (all’altezza di via Emilia Ponente 18) si terrà il flash mob dal titolo “Un TRAM chiamato MOTOSEGA”. Organizzato dal consigliere comunale Umberto Bosco (FdI) e dal capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione, Marco Lisei, l’evento intende denunciare il taglio indiscriminato di quasi 600 alberi per fare spazio alla linea rossa del Tram, voluta e approvata dalla Giunta Merola.
Gli alberi destinati ad essere abbattuti saranno marcati con un nastro rosso a quale sarà appeso un cartellino con scritto “SONO CONDANNATO A MORTE PER FARE SPAZIO AL TRAM”. La marcatura continuerà nei giorni successivi.
La locandina dell’evento ritrae un tram rosso che fuoriesce dal motore di una motosega, circondato dai tronchi di alberi abbattuti. Alla guida del mezzo, il Sindaco Merola.
“L’idea del Tram è nata nel nome dell’ecologia – dichiara Umberto Bosco, ideatore dell’iniziativa – ma il costo ambientale dell’opera sarà insostenibile. Serviranno decenni e molti più alberi di quelli promessi per compensare le migliaia di tonnellate di co2 che saranno reimmesse in atmosfera dagli alberi abbattuti. All’evento parteciperà il Candidato Sindaco, Fabio Battistini e il Comitato Attacchiamoci al Tram – Amare Bologna, la LAV Bologna, il Comitato Tutela Alberi Bologna, e Animal Liberation..”

locandina evento

Maggiori info qua.

La mappa degli alberi condannati.
https://www.google.com/maps/d/u/0/edit?mid=12ZoLuRLTXwz_HU3D-GWVphDB-Pz5EPVk&usp=sharing
​–
Umberto Bosco
Consigliere Comune di Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.